Close

l'Associazione

Il futuro che vogliamo: identità e condivisone

Nel marzo 2020, quando il mondo intero è travolto e stravolto dalla pandemia da coronavirus, noi produttori florovivaistici del Lazio trasformiamo questo momento durissimo in una irripetibile opportunità: uniamo le nostre forze e cominciamo finalmente a costruire l’identità del polo produttivo florovivaistico della nostra regione. Ed è così che dall’iniziativa di alcuni floricoltori pontini prende vita la prima associazione dei produttori florovivaistici del Lazio: dall’idea alla sua realizzazione il passo è breve e in sole 48 ore il sodalizio diventa realtà.

L’Associazione, senza scopo di lucro, conta finora oltre 100 associati, principalmente aziende floricole e vivaistiche, ma anche garden center, società commerciali, rivendite di materiale agrario, consulenti tecnici, società di servizi e professionisti.

In una visione ampia, che va ben oltre l’emergenza, abbiamo aperto un dialogo costante con le istituzioni per porci come interlocutori di primo piano e dare il nostro contributo in tutti i processi normativi e decisionali che riguardano le nostre attività.

Lavoriamo per presentare proposte, promuovere iniziative, progetti e interventi per la tutela, la valorizzazione, lo sviluppo e l’innovazione della filiera florovivaistica del Lazio, che, per la prima volta, si presenta unita.

Una filiera non semplicemente resiliente, di più: antifragile.

il Consiglio Direttivo

Remo Di Meo

Remo Di Meo

presidente
Luca Altieri

Luca Altieri

vicepresidente
Colicchia Tiziana

Tiziana Colicchia

segretario - tesoriere
Gregorio Gullello

Gregorio Gullello

consigliere

Marco Borri

consigliere

il nostro Statuto